Che fatica, la vita. puzzle incompiuto i cui pezzi a intarsio non s’intarsiano mai. Anni senza ricordi, da quanto, ormai, ha smesso di festeggiarne l’arrivo? Gocce di neve che toccano la terra senza mai arrivare a scalfirla, e come sono venute vanno, lasciandosi dietro solo chiazze gelate che il vento si porta via.

 Non un solo giorno degno di memoria, quella che la gente chiude negli album di famiglia, per nasconderla al tempo. Lei non sopporta le foto, non le ha mai sopportate. Come voler fermare il tempo, o imprigionare la vita nel cerchio di un attimo che non tornerà più. Penoso e inutile.

Istanti….ore, forse, quasi vicini alla felicità. Ma così pochi che a contarli tutti basterebbero le dita di una mano. E il resto? Solo lavoro, fatica… paura e attesa di qualcosa che potrebbe anche  essere ma  non sarà mai. E intanto la vita passa. Breve linea inafferrabile all’ombra di un cono di luce. Senza memoria né futuro, semplicemente inconsapevole.

Leggi tutto